Gara TPL. Quarto audit: Nessun accesso a mezzi e depositi

IMG_2016-04-14 14:18:22Firenze, 14 aprile 2016 – Quarto giorno di audit e quarto giorno di blocchi per Autolinee Toscane che oggi si è presentata ai cancelli di Ataf, Ctt Nord e Busitalia senza poter effettuare la ricognizione di mezzi, immobili e documenti, come previsto dal cronoprogramma della Regione Toscana a seguito dell’aggiudicazione definitiva della gara unica del TPL.

Porte chiuse a Firenze a Busitalia in Viale dei Cadorna, dove dovevano essere effettuate verifiche sui bus, e ad Ataf in Via Michelacci, dove doveva essere presa visione del deposito. Blocco anche a Livorno nella sede di Ctt Nord, dove era in programma la ricognizione dei mezzi.

All’entrata delle strutture la solita accoglienza gentile a cui però non sono seguite le autorizzazioni per verificare ed ottenere informazioni utili che, come prevede la gara, sono indispensabili e propedeutiche all’avvio della nuova gestione del trasporto pubblico locale regionale.

Senza impedimenti, e quindi regolare, la visita al deposito di Baschetti, a Sansepolcro (AR), che ha consentito la visita come previsto dal cronoprogramma comunicato dalla Regione Toscana.

Per il quarto giorno consecutivo ci viene impedito di effettuare nei tempi e correttamente gli audit – ha commentato Jean Luc Laugaa, amministratore delegato di Autolinee Toscane – Ci atteniamo a quanto previsto dal bando di gara e continueremo a bussare alle porte degli attuali gestori per rispettare gli impegni sottoscritti, sperando di essere ricevuti con un atteggiamento più collaborativo”.

Scarica il PDF del Comunicato

Comments for this post are closed.