Gara TPL: Autolinee Toscane anche oggi ai cancelli per gli audit

JeanLucLaugaa
Jean Luc Laugaa, AD di Autolinee Toscane

Firenze, 12 aprile 2016 – Autolinee Toscane (AT) anche oggi ai cancelli di Busitalia e di Ataf a Firenze e di Ctt Nord a Livorno.Siamo un’azienda seria, abituata a rispettare gli impegni – puntualizza Jean Luc Laugaa, amministratore delegato di AT – tanto più quelli fissati dalla Regione Toscana e comunicati alle aziende del consorzio Mobit per lo svolgimento degli audit, funzionali al passaggio dei beni indispensabili per l’avvio del nuovo servizio”.

La delegazione di AT anche stamani si è puntualmente presentata negli stessi luoghi previsti e comunicati in tempo utile dalla Regione a tutti gli attuali gestori. Dal deposito di Busitalia di via Cadorna a quello di Ataf in Viale dei Mille fino a quello di Ctt Nord a Livorno. Obiettivo: rispettare il cronoprogramma stilato dalla Regione.

Analoga a quella di ieri la risposta dei gestori: “Buongiorno e benvenuti, ma fino al pronunciamento del Tar non consentiremo nessuna verifica a bus e impianti, né forniremo la documentazione richiesta”. Insomma, l’atteggiamento delle aziende di Mobit è sempre la stessa. Anche oggi nessuna volontà di rispettare le indicazioni della Regione, né alcun segnale di collaborazione da parte di Busitalia, di Ctt Nord e di Ataf spa.

E noi insisteremo. Ci ripresenteremo puntualmente anche domani. La Regione – conclude Jean Luc Laugaa – ha aggiudicato in maniera definitiva la gara ad AT, ha predisposto un cronoprogramma per gli audit nel rispetto delle norme contenute nel bando, degli obblighi previsti dalla stessa legge regionale n.42 sul Tpl, e dei precisi impegni condivisi e sottoscritti dalle parti. Grave e sconcertante il comportamento delle aziende di Mobit che, ostacolando le procedure, provocano solo ritardi nell’avvio del servizio”.

Scarica il comunicato in PDF

Comments for this post are closed.