Grosseto, Lombardi: “Rispetteremo tutti gli impegni. Gli attuali lavoratori saranno assunti”

Logo Autolinee Toscane 20191024 Firenze, 18 dicembre 2019 – Leggiamo sulla cronaca di Grosseto de La Nazione un pezzo che attribuisce ad Autolinee Toscane la volontà di portare insieme all’innovazione e alla modernità anche un taglio di 156 dipendenti. Niente di più infondato.

“Vogliamo tranquillizzare sindaco e dipendenti – replica il presidente di Autolinee Toscane, Bruno Lombardi, che aggiunge – rispetteremo tutti gli impegni previsti nella gara e tutti gli attuali lavoratori saranno assunti nella nuova azienda”.

“Anche noi invitiamo il sindaco alla prudenza: se come afferma l’offerta migliore era – come lui dice – quella di Mobit avrebbero vinto loro la gara, invece, com’è noto, la gara è stata vinta da Autolinee Toscane”.

“Una vittoria – conclude Lombardi – confermata dalla Regione, dal Tar, dalla Corte di Giustizia Europea e da ultimo anche dal Consiglio di Stato. Dovrebbe bastare per farsene una ragione”.

Comments for this post are closed.