TPL A SAN GIOVANNI VALDARNO, PIÙ SERVIZI PER STUDENTI E CITTADINI

1SAN GIOVANNI VALDARNO, 1 LUGLIO  2017 – Piccola grande rivoluzione per il trasporto pubblico locale di San Giovanni Valdarno. Prendono il via i nuovi servizi di trasporto urbano che consentiranno a studenti e utenti di raggiungere con maggiore frequenza scuole e luoghi di interesse pubblico. 

Ecco le novità: è stato ridisegnato il servizio scolastico per le scuole dell’infanzia, creata una nuova linea urbana circolare e un nuovo servizio scolastico, definito a “Porte Aperte”, per le scuole primarie e secondarie che non si limiterà a trasportare solo gli studenti ma anche i cittadini che avranno necessità di spostarsi. La nuova circolare prenderà il via lunedì 3 luglio, mentre il nuovo servizio scolastico partirà con l’avvio del prossimo anno scolastico.

Il servizio sarà gestito da Autolinee Toscane (AT) – azienda che opera da anni nel territorio di Mugello, Valdisieve e Valdarno fiorentino – che si è aggiudicata la gara indetta dal Comune che, per questo servizio, investirà, grazie al contributo della Regione Toscana, circa 150 mila euro l’anno per i prossimi 5 anni.

«Ci siamo impegnati fortemente, anche da un punto di vista economico, per garantire un servizio ai cittadini, alle fasce più deboli, agli studenti. Un servizio di trasporto che permette di essere collegati tra periferia e centro con i maggiori punti di attrazione e che contribuisca allo sviluppo di una città come la nostra che è servita da una mobilità sostenibile e che cerca di incentivare un uso dei mezzi pubblici alternativi all’auto in generale. Questo anche nell’ottica del miglioramento della qualità ambientale». – Afferma il Sindaco di San Giovanni Valdarno, Maurizio Viligiardi.

«Siamo pronti ad iniziare questo servizio– ha commentato Jean Luc Laugaa, amministratore delegato di Autolinee Toscane – Il nostro obiettivo è chiaro: migliorare l’offerta del trasporto pubblico. Per questo abbiamo investito 390mila euro per acquistare 3 nuovi autobus, a pianale ribassato, con la pedana, cartello indicatore e già predisposti con AVM per il funzionamento delle paline intelligenti». I nuovi autobus saranno di colore bianco ed entreranno in servizio a settembre.
Il servizio urbano. La nuova circolare partirà da lunedì 3 luglio. Collegherà quartieri residenziali, centro storico, stazione ferroviaria, servizi al cittadino, servizi commerciali, Ospedale, supermercati e il cimitero. Con una frequenza oraria. La mattina, dal Lunedì al Venerdì, partenza da Ponte alle Forche alle 8.55, 9.55 e 10.55. Mentre il Sabato, giorno di mercato, ci saranno altre due corse aggiuntive: una alle 11.55 e l’altra alle 12.55. Il pomeriggio, dal Lunedì al Venerdì, le corse partiranno sempre da Ponte Forche alle 14.55, 16.55 e 17.55. Il cimitero sarà servito solo dalle corse previste nel corso della mattinata.

Il servizio scolastico per l’infanzia. Partirà a settembre, con l’inizio del prossimo anno scolastico, sarà ad uso esclusivo dei bambini, coprirà tutto il territorio comunale e servirà le scuole dell’infanzia Rodari, Don Milani, La Pira, Bani, Rasai Caiani, Doccio e Agostiniane. Sarà garantito il servizio di sorveglianza/accompagnamento a bordo, gestito dalla Cooperativa Marameo, con personale appositamente formato che penserà a mettere la cintura ad ogni bimbo.

Il servizio scolastico a “Porte Aperte”. Tre nuovi autobus seviranno tre zone diverse del territorio per accompagnare nei vari istituti gli studenti delle scuole primarie e secondarie. Il servizio che prevede il transito dalle scuole Marconi, Bani, Doccio, Masaccio, Rodari, Don Milani, prevede anche l’accompagnamento e sarà garantito attraverso l’utilizzo di mezzi dotati di pianale ribassato, di dispositivi di sicurezza e di telecamere. Ma non sarà un semplice scuolabus perché, se il bus avrà posti ancora liberi dopo aver assicurato i posti agli studenti, il servizio potrà essere utilizzato anche dai cittadini. Per questo il percorso del servizio “Porte Aperte”, oltre a prendere il via con l’inizio del prossimo anno scolastico, toccherà anche punti di interesse per gli utenti.

Biglietti a bordo. Per utilizzare il servizio sarà possibile acquistare i biglietti di corsa semplice a bordo, ad un prezzo di euro 1,20 valido per 90 minuti, quindi senza maggiorazione. Resta invariato il sistema di iscrizione/abbonamento per gli studenti delle scuole dell’obbligo e infanzia presso il Comune (250 € residenti, 350 € fuori comune).

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF

Comments for this post are closed.